Crea sito
Progetto 2018

“Le quattro stagioni”


progetto 2018 di utilità sociale per la prevenzione e promozione della salute


RAZIONALE

La vita media in Italia è aumentata di 2,4 anni per gli uomini e di 1,7 per le donne con una vita media che ha raggiunto i 79,4 anni per gli uomini e gli 84,5 per le donne. Non si tratta di un dato puramente statistico infatti la maggiore sopravvivenza e l’elevata prevalenza della multi morbosità e della fragilità nell’anziano hanno determinato inevitabilmente un incremento della disabilità con l’età. Questo importante cambiamento demografico, insieme al progressivo allungamento delle aspettative di vita e all’aumento delle cronicità, si unisce ai problemi di carattere economico prospettati dall’invecchiamento e dalla continua riduzione da parte dei governi della spesa sanitaria. La popolazione anziana necessita di più del 50% delle intere risorse del servizio sanitario e oltre il 45% di quelle del servizio sociale.


SCOPI

La Soluman-onlus si prefigge di intervenire sui bisogni di salute delle persone, intesi non come la semplice assenza di malattie o riduzione delle conseguenze di esse, ma come aumento, per quanto possibile, dello stato di benessere psico-fisico. Infatti con i nostri progetti cerchiamo di aumentare la copertura sulla popolazione creando per tutti un più facile accesso ad alcune nostre prestazioni, diminuendo le diseguaglianze e favorendo la partecipazione delle diverse classi sociali, non necessariamente solo le più basse.

Una valutazione precoce delle patologie più frequenti, prevalentemente rivolte agli anziani, potrà consentire interventi adeguati a prevenire o mitigare l’insorgenza di probabili eventi degenerativi.


SOGGETTI COINVOLTI
  • Volontari dell’Associazione Solidarietà Umanitaria, Soluman onlus
  • Medici di famiglia
  • Parrocchie
  • Rete associazionismo Assessorato al Welfare Comune di Catania
  • Coordinatori tavoli del Comune di Catania sulle attività socio sanitarie

PROGRAMMA
  • Eseguire screening diagnostici e strumentali ai fini di una efficace valutazione dello stato di salute, promuovendo la prevenzione medica, la dieta e l’attività fisica.
  • Informare sugli stili di vita sani, che tengano conto delle esigenze e criticità dell’anziano.
  • promuovere e potenziare la domiciliarità, per curare l’anziano e/o il malato, anche con dei corsi di formazione per caregiver, nell’ottica di far rimanere l’anziano il più a lungo possibile nel proprio ambiente.
  • Sostenere agli anziani attraverso i loro supporti familiari.

SCREENING di prevenzione medica
  • Controlli della pressione sanguigna, ECG, Spirometria, controllo del peso e BMI, ABI, per prevenire le malattie cardiovascolari e respiratorie.
  • Valutazione neurologica sul declino cognitivo: Non serve solo agli anziani ma è utile come prevenzione all’Alzheimer. Dopo i 60 anni dovrebbe essere un esame di routine che aiuta a prevenire e combattere l’Alzheimer e le demenze.
  • MOC per la prevenzione dell’osteoporosi con controllo del peso e Mineralometria e per una valutazione del rischio di fratture.

FORMAZIONE
  • Corsi di formazione per Caregiver. Che prevede un sostegno e formazione Psico-attitudinale del Caregiver riguardo la cura e il suo “peso” per l’ assistenza a domicilio.
  • Corsi di primo soccorso
  • Percorso di formazione socio assistenziale, per la conoscenza dei servizi socio sanitari presenti sul territorio.